Pizzocheri ma…

Io me li ricordo. Mia madre so già che direbbe “ma no Misch eri troppo piccola”. Ed invece io li ho ancora ben presenti. Non avevo ancora tre anni, li avrei compiuti poco dopo. A Natale arrivarono, mia sorella ed io li desideravamo tanto. Erano di plastica, arancioni, con due adesivi sulle punte. Raffiguravano un coniglietto che sciando cadeva, e faceva volare sci da tutte le parti. Sono stati la mia fissazione per lunghi mesi. Dietro alla nostra casa di montagna, nei Grigioni, c’era la discesa che portava al garage dei vicini. Era diventata la mia pista nera. Cadevo. Mi rialzavo. Cadevo. Mi rialzavo. La tuta da sci (mica quelle impermeabilissime del giorno d’oggi) completamente inzuppata. Non mollavo, testarda come pochi. Stavo in piedi tre secondi, poco più. Ma che soddisfazione. L’anno dopo ero al piattello e quello dopo ancora sulle piste dei grandi. Amavo lo sci, come amo la neve e le montagne e tutto ciò che può anche solo vagamente ricordarmi l’odore degli aghi di pino ed il silenzio delle cime. Amavo talmente tanto questo sport che avevo pure raccolto i punti di una famosa bibita Svizzera e ordinato il poster di Vreni Schneider e Pirmin Zurbriggen. I miei idoli incontrastati. D’inverno dopo pranzo si guardavano le gare in religioso silenzio, guai a fiatare. Il circo bianco batteva pure i cartoni animati nella mia classifica di gradimento. Quante volte avrei voluto saltare la scuola per non perdermi quello spettacolo. E poi, dagli sci, sono passata allo snowboard, inseguendo uno stile che spopolava negli anni ‘90. Il senso di libertà che provavo curvando nella neve fresca, pura meraviglia. Ma gli sci arancioni, che non erano lunghi nemmeno 50 cm e pesavano poco più di tre mele, quelli rimarranno per sempre la meraviglia più grande che ho avuto ai miei piedi, e non c’è tacco 12 firmato che tenga.

Difficoltà: media
Tempo di preparazione: 45 minuti
Tempo di cottura: verdure 15 minuti, pizzoccheri 4 minuti

Ingredienti per due persone (porzione molto abbondante)

Pizzoccheri:
200 grammi di farina di grano saraceno
50 grammi di farina bianca
175 ml di acqua
Verdure:
1 spicchio di aglio
1 zucchina
150 grammi di broccoli
150 grammi di kalettes o verza
150 grammi di spinaci freschi
100-120 grammi di bitto o formaggio simile
Olio di oliva q.b.

Iniziate lavando bene le verdure. I broccoli, la zucchina e le kalettes vanno tagliate a pezzetti, le foglie di spinaci si lavano e lasciano intere.

Sbucciate l’aglio, fatelo rosolare in una padella capiente con poco olio e aggiungete le verdure (tranne gli spinaci). Aggiustate di sale, fate rosolare qualche minuto, poi aggiungete un po’ di acqua e fate cuocete a fuoco medio col coperchio per 5 minuti. Togliete il coperchio e continuate a cuocete finché l’acqua sarà evaporata e le verdure saranno morbide. Aggiungete gli spinaci e continuare la cottura un paio di minuti. Togliete la padella dal fuoco e togliete lo spicchio di aglio (lasciate le verdure direttamente in padella). Tagliate il formaggio a dadini piccoli e tenetelo da parte.

Pizzoccheri: in una terrina mescolate le due farine con l’acqua, impastate bene per un paio di minuti. Con l’aiuto di un po’ di farina, ed il matterello, spianate la pasta (circa 3 mm di spessore) e ricavatene delle strisce larghe circa 1 cm (la lunghezza invece decidetela voi, io ho fatto strisce lunghe 10 cm più o meno). Fate bollire i pizzoccheri in acqua salata per circa 4 minuti.

Scolate i pizzoccheri (tenete da parte un po’ di acqua di cottura) ed uniteli alle verdure assieme al formaggio. Aggiungete un pochino di acqua di cottura (1/2 dl circa) e, se necessario, aggiungetene altra in modo che il formaggio si sciolga bene creando una crema. Mescolate finché il formaggio si sarà sciolto completamente e servite ben caldo.


ENGLISH VERSION RECIPE

Difficulty: medium
Preparation time: 45 minutes
Cooking time: vegetables 15 minutes, pizzoccheri 4 minutes

Ingredients for two people (very generous portion)

Pizzoccheri:
200 grams of buckwheat flour
50 grams of white flour
175 ml of water
Vegetables:
1 clove of garlic
1 courgette
150 grams of broccoli
150 grams of kalettes or cabbage
150 grams of fresh spinach
100-120 grams of bitto or similar cheese
Olive oil to taste

Start by washing the vegetables well. Broccoli, courgette and kalettes are cut into small pieces, the spinach leaves are washed and left whole.

Peel the garlic, brown it in a large pan with a little oil and add the vegetables (except the spinach). Season with salt, sauté for a few minutes, then add a little water and cook over medium heat with the lid on for 5 minutes. Remove the lid and continue cooking until the water has evaporated and the vegetables are soft. Add the spinach and continue cooking a couple of minutes. Remove the pan from the heat and remove the garlic clove (leave the vegetables directly in the pan). Cut the cheese into small cubes and keep it aside.

Pizzoccheri: in a bowl mix the two flours with water, mix well for a couple of minutes. With the help of a little flour, and a rolling pin, flatten the dough (about 3 mm thick) and make strips about 1 cm wide (you decide the length instead, I made strips 10 cm long more or less ). Boil the pizzoccheri in salted water for about 4 minutes.

Drain the pizzoccheri (set aside a little cooking water) and add them to the vegetables together with the cheese. Add a little cooking water (about 1/2 dl) and, if necessary, add more so that the cheese melts well creating a cream. Stir until the cheese has melted completely and serve hot.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...