Flammkuchen pere/zola

Il mio primo incontro con il Flammkuchen narra di una delusione. Mattinata sulle piste da sci, temperatura stimata? Meno 15 gradi. Piedi? Li vedevo, ma non rispondevano più ai comandi da quanto erano congelati (abbiate pazienza, ai tempi non esistevano ancora gli scarponi riscaldati, gli scaldapiedi o le solette calde, al massimo si sarebbero potuti […]

Continua a leggere

Paris, s’il vous plait

Che se penso al carpaccio, mi ritrovo a Parigi. Lo so, dovrei catapultarmi con la mente da Cipriani a Venezia, invece no. Perché sebbene il carpaccio di Cipriani sia storia, la mia storia col carpaccio è all’ombra della Tour Eiffel. E non è neppure tanto recente, parliamo della metà degli Anni ‘90. In viaggio con […]

Continua a leggere

Little stars…

Siete tra coloro che invitano, o tra coloro che sono stati invitati? Perché diciamocelo, le due macro categorie sono queste. O si invita, e si mettono i piedini sotto al tavolo e ci si lascia semplicemente viziare. Fino a qualche anno fa, facevo parte di coloro che bussavano alla porta dei genitori col panettone nella […]

Continua a leggere

Torta d’autunno

Avevamo un giardino, anzi due. Uno davanti alla casa, l’altro dietro. Nel primo primeggiavano gli alberi da frutto ed un prato che mia nonna teneva come un oracolo, sempre tagliato al millimetro. Nel secondo un roseto, tante camelie, qualche cespuglio dal nome a me sconosciuto, e poi lei. Non sembrava nemmeno una pianta. Era lì, […]

Continua a leggere

Cremosa bontà

Possiamo dirlo ufficialmente: la bella stagione è arrivata! Le scuole sono finite, i bimbi sono a casa, le vacanze al mare sono dietro l’angolo. Niente sveglia la mattina, niente “corri corri presto presto che chiudono il cancello della scuola!”. Relax, per modo di dire (perché le vacanze dei bimbi, per noi mamme, non sono una […]

Continua a leggere

Crespelle di farro

Lo sapete che il farro è stato il primo tipo di frumento ad essere coltivato? Infatti dicono che grazie a lui le legioni romane ebbero il nutrimento giusto per andare alla conquista dell’Impero. Ok, probabilmente non solo grazie al farro, ma tant’è. Conosciuto e coltivato già nel neolitico, questo tipo di frumento da il nome […]

Continua a leggere