Tartufini di cioccolato

Portare in dono un pensierino fatto con le proprie mani è, e sempre sarà, un gesto gradito

Bling bling.
Tutto sta iniziando a brillare.
Inutile cercare di non pensarci. Inutile gingillarsi credendo che manchi ancora tanto tempo. I preparativi incombono. Ci siamo, eccome se ci siamo: tra una manciata di settimane festeggeremo un altro Natale. Un nuovo giro attorno al sole è compiuto, nuovi desideri sono pronti ad essere espressi, nuovi pensieri di serenità e pace si uniscono all’accensione di lucine, di candele, e si confondono con profumi natalizi. Cannella, zenzero, vaniglia. E non manca, certamente, il cioccolato. Che a Natale, si sa, non si parla di diete, di detox men che meno. Per quello ci sarà tempo, prima dobbiamo tutti gioire delle emozioni che questo particolare periodo riesce, sempre e ad ogni costo, ad infondere in ognuno di noi. Leccornie di ogni tipo fanno parte di questo magico periodo, che così deve rimanere: un periodo per sognare, per continuare a credere nel bene e nella dolcezza. Quella del cioccolato compresa.

Difficoltà: semplice
Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 5 minuti
Necessita di 2 ore di raffreddamento

Ingredienti per circa 25 tartufinini

250 grammi di cioccolato fondente di ottima qualità (oppure metà fondente e metà al latte)
110 ml di panna intera
1 cucchiaio di burro
Opzionale:
un cucchiaio di estratto di vaniglia
Un pizzico di fleur de sel
Per decorare:
Cacao amaro (senza zucchero)
Coriandolini di cioccolato
Granella di nocciole o pistacchio
Altro:
pirottini per cioccolatini/praliné 




  1. Mettete la panna in un pentolino, scaldatela e poi unite anche il burro.
  2. Quando il burro sarà sciolto, abbassate la fiamma ed unite anche il cioccolato. Fatelo fondere a fuoco lento (a questo punto se volete potete aggiungere una punta di fleur de sel o di vaniglia).
  3. Trasferite il cioccolato in una ciotola, fatelo raffreddare e poi trasferitelo in frigorifero un paio di ore (coprendo la terrina).
  4. Con l’aiuto di un cucchiaino prelevate un po’ di massa al cioccolato, e con i palmi delle mani create una pallina.
  5. Tuffatela nel cacao, coriandolini di cioccolato o granella di nocciole, fatela roteare bene in modo che tutta la superficie sia ben coperta e poi trasferite il tartufino che avete creato nell’apposito pirottino.
  6. Continuate così finché non avrete finito tutto il cioccolato.
  7. Se volete regalarli, sistemateli in una bella scatola e ricordatevi che se dovete fare due strati di tartufini è bene dividerli con un pezzo di carta da forno.
  8. Si conservano 4 giorni in frigorifero (nota: acquistate una panna che non abbia scadenza immediata), oppure si possono anche congelare avendo l’accortezza di decongelarli prima di consumarli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...