Flammkuchen pere/zola

Il mio primo incontro con il Flammkuchen narra di una delusione. Mattinata sulle piste da sci, temperatura stimata? Meno 15 gradi. Piedi? Li vedevo, ma non rispondevano più ai comandi da quanto erano congelati (abbiate pazienza, ai tempi non esistevano ancora gli scarponi riscaldati, gli scaldapiedi o le solette calde, al massimo si sarebbero potuti […]

Continua a leggere

Paris, s’il vous plait

Che se penso al carpaccio, mi ritrovo a Parigi. Lo so, dovrei catapultarmi con la mente da Cipriani a Venezia, invece no. Perché sebbene il carpaccio di Cipriani sia storia, la mia storia col carpaccio è all’ombra della Tour Eiffel. E non è neppure tanto recente, parliamo della metà degli Anni ‘90. In viaggio con […]

Continua a leggere

Pumpkin & cheese

Ci siamo, è arrivato quel momento dell’anno. La stagione che molti disdegnano perché troppo impegnati a rimpiangere le lunghe e calde giornate estive. Ed io invece faccio il bastian contrario, ed a gran voce confermo di amare l’autunno. I suoi colori, le giornate miti ed anche quelle fresche. Le sagre ricche di prodotti locali. Castagne, […]

Continua a leggere

Un classico

Abbiate pazienza, sono in un periodo carico di amarcord. O forse, pensandoci, è una costante. Ecco, direi una costante ogni qual volta io scriva un articolo inerente ad una ricetta. Il fatto è che raramente un piatto non mi evoca ricordi, frammenti di vita o emozioni vissute. Spesso legate all’infanzia, dove ogni profumo e sapore […]

Continua a leggere

Salmon&Gin

Direi che in quanto a tartare di salmone sono una mezza (presunta) esperta. Degustatrice, sia chiaro. La prima volta che la mangiai avevo su per giù 5 anni, ed eravamo negli anni `80, mica l’altro ieri. I nati nel 2000 dopo lo svezzamento addentano sushi rolls, fajitas e pollo in agrodolce come fossero piatti nazionali. […]

Continua a leggere

Passione piadina

Non so se capita pure a voi, ma io sono una di quelle persone che quando assaggia un piatto che le piace, lo cucina ad oltranza. O meglio, finché qualcuno (nella fattispecie, lui) mi dice che ne ha abbastanza. Vado a cena a casa di amici e si mangia thailandese? Zuppa al curry una sera […]

Continua a leggere