Le clafoutis aux cerises

Potete parlarmi del clafoutis alle albicocche, quello alle fragole e quello alle mele. Vi ascolterò volentieri, ma la mia testolina andrà già a parare altrove. I clafoutis si possono preparare con tanti tipi di frutta diversi, e c’è chi propone anche delle versioni salate con verdure. Saranno certamente tutte deliziose, ma nessuna mi ha mai convinta più dell’originale. Le ciliegie, loro rimarranno sempre le mie protagoniste preferite in mezzo alle uova mischiate con latte, farina e zucchero. A volte per comodità uso quelle surgelate, anche se la ricetta originale vorrebbe le ciliegie scure, ancora con il nocciolo, che vengono cotte assieme a questa “pastella” simile a quella delle crêpes. Il nocciolo fa si che le ciliegie rimangano integre e preservino il loro succo in cottura, che altrimenti si mescola alla pastella creando un dolce dal color violaceo.
La storia narra che i contadini francesi lo portassero con loro nei campi, dove mangiavano il clafoutis come pranzo estivo.
Oggi ho pensato di proporvi la ricetta originale, anche se devo ammettere che la maggior parte delle volte uso le ciliegie già denocciolate ed il risultato è comunque molto buono e, appunto, un po’ più colorato. Ma per amore di questo dolce, visto che è la prima volta che ve lo propongo, sono rimasta fedele alle sue origini. Siete d’accordo?

Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti

Ingredienti

500 grammi di ciliegie
100 grammi di zucchero
3 uova grandi o 4 piccole
100 grammi di farina
40 grammi di burro fuso
2.5 dl di latte
Un pizzico di fleur de sel 
1 cucchiaino da caffè di polvere di vaniglia 
Burro per lo stampo 
Zucchero al velo per guarnire 

Accendete il forno a 180 gradi.
Fate fondere il burro in un pentolino, poi tenetelo da parte in modo che si raffreddi.
Nel frattempo montate le uova assieme allo zucchero ed al sale aiutandovi con le fruste da cucina. Aggiungete poi la farina setacciata, sempre frullando ma a bassa velocità. Aggiungete il latte a poco a poco, e poi integrate anche il burro fuso e la vaniglia continuando a frullare. 
Imburrate uno stampo, versatevi le ciliegie e poi copritele con il composto.
Cuocete a 180 gradi (forno statico) per 35 minuti.
Lasciate intiepidire il clafoutis prima di spolverizzarlo con lo zucchero al velo e degustarlo. 
Si può mangiare anche freddo e si mantiene un paio di giorni in frigorifero.


ENGLISH VERSION RECIPE

Difficulty: easy
Preparation time: 10 minutes
Cooking time: 30 minutes

Ingredients

500 grams of cherries
100 grams of sugar
3 large or 4 small eggs
100 grams of flour
40 grams of melted butter
2.5 dl of milk
A pinch of fleur de sel
1 teaspoon of vanilla powder
Butter for the mold
Icing sugar for garnish

Turn on the oven at 180 degrees.
Melt the butter in a saucepan, then keep it aside so that it cools.
In the meantime, whip the eggs together with the sugar and salt with the help of the whisk. Then add the sifted flour, still whipping but at low speed. Add the milk gradually, and then add the melted butter and vanilla as well, continuing to blend.
Butter a mold, pour in the cherries and then cover them with the mixture.
Bake at 180 degrees (static oven) for 35 minutes.
Let the clafoutis cool before sprinkling it with the icing sugar and taste it.
You can also eat it cold and keep it in the fridge for a few days.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...