Did you say NY?

La volevo rifare da una vita.
Ma poi, chissà perché, non mi ero più lanciata in questa dolce impresa. Credo che, assieme alla Saint Honoré e la torta di mele, possa essere proclamata la mia torta preferita…

Pensando a NY, voi inizierete a sognare la Fifth Evenue, Time Square, Central Park. Anche io, certamente. Ma una bella cheesecake, di quelle alte mezzo metro che ti guardano dalle vetrine, non la vogliamo nominare? E infatti, nella Grande Mela la mia merenda (dopo i chilometri macinati camminando col naso all’insù) era lei. La regina delle torte Made in USA.

E cosi, quando lui è rientrato da NY pochi giorni fa’, gli ho preparato (o piuttosto, mi sono preparata) una cheesecake ai lamponi e granella di pistacchi. Così, per rendergli un po’ più dolce il jet lag.

Avete voglia di chiudere gli occhi e fare finta di camminare tra i grattacieli, sentirvi in un film, entrare in un’immensa mall e perdervi tra i suoi negozi, bere un caffè da mezzo litro, perdervi tra l’elettrizzante frenesia che si respira solo lì, nella città che non dorme mai? Ok, ora che siete entrati nel giusto mood, iniziate col preparare tutti gli ingredienti necessari per preparare un dolce che, più che un dolce, è una vera istituzione!

Difficoltà: media
Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 50 minuti

Ingredienti

Per il fondo:
250 grammi di biscotti digestive
150 grammi di burro a temperatura ambiente
2 cucchiai di zucchero
Per la crema:
600 grammi di Philadelphia
200 grammi di zucchero
5 uova
estratto di vaniglia
succo di mezzo limone
Per la copertura:
200 grammi di panna acida semigrassa
2 cucchiai di zucchero
succo di mezzo limone
Per decorare:
250 grammi di lamponi, granella di pistacchi, foglioline di menta

Mettete i biscotti nel frullatore e riduceteli in farina, poi metteteli in una ciotola e aggiungete lo zucchero ed il burro. Amalgamate finché non otterrete un composto omogeneo. Prendete una teglia rotonda (io ho preso quella di 22 cm perché volevo una torta alta, ma potete prenderne anche una più grande…attenti ai tempi di cottura che saranno però più corti), e foderatela con carta da forno (anche i bordi). Mettete il composto nella teglia e livellate bene, poi riponete in frigorifero per un’ora.
Nel frattempo preparate la crema: con una frusta da cucina, mescolate le uova con lo zucchero ed un cucchiaino di estratto di vaniglia. Aggiungete poi la Philadelphia ed il succo di limone ed amalgamate bene. Versate il composto sulla base fatta di biscotti, livellate bene, e cuocete in forno  a 180 gradi per 20 minuti, poi abbassate a 150 gradi per altri 20 minuti.
Nel frattempo unite la panna acida ai due cucchiai di zucchero ed al succo di mezzo limone: versate questa salsina sulla torta e riponetela nuovamente in forno a 100 gradi per 10 minuti.
Fate raffreddare la torta, copritela e mettetela in frigorifero per tutta la notte (o comunque 12 ore).
Decoratela con i lamponi, la granella di pistacchi e le foglioline di menta.
Voilà!

ENGLISH VERSION RECIPE

Ingredients

For the crust:
250 grams digestive biscuits
150 grams butter (room temperature)
2 tablespoons of sugar
For the cream:
600 grams cream cheese (Philadelphia)
200 grams sugar
5 eggs
vanilla extract
half a lemon juice
For the coverage:
200 grams half-fat sour cream
2 tablespoons sugar
half a lemon juice
For garnish
250 raspberries, chopped pistachio, mint leaves

Start with the crust: put the biscuits in a food processor and mix until the reach a “flour consistency”. Put it in a bowl, add butter and sugar and mix until the dough becomes homogeneous. Cover a cake pan with cooking paper (even the edges), put the mixture in the pan and level. Put in the fridge for one hour.
Prepare the cream: mix the eggs with the sugar and one teaspoon of vanilla extract. Add the Philadelphia and the lemon juice and whisk until smooth. Pour the mixture on the crust made of biscuits and bake for 20 minute at 200 degrees, then lower to 150 degrees and bake another 20 minutes. In the meantime prepare the coverage: mix well all the ingredients and spread on top of the cake. Bake for 10 minutes at 100 degrees. Allow the cake to cool, then put it in the fridge overnight (or at least 12 hours). Garnish with the raspberries, pistachio and mint leaves. Enjoy!

2 risposte a "Did you say NY?"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...