Vaniglia e fragola

Immagino di avervelo già detto, probabilmente anche più di una volta. Cosa? Il fatto di essere letteralmente cresciuta in un albergo. Era l’albergo di famiglia, e noi abitavamo al piano attico. E così non esagero dicendo che il tempo libero della mia infanzia, oltre alle scorribande con gli amici e tanto sport, lo passavamo tra […]

Continua a leggere

Choco Dream

Ho questo piccolo problema. Che non sarebbe un grande problema se poi, anche solo rare volte, non si finisse per sprecare del cibo. È un tema che mi preme parecchio, perché passando diverso tempo ai fornelli mi sembra davvero un gran peccato non limitare gli sprechi. Ma ecco, a casa siamo in 4, e a […]

Continua a leggere

La classica

Sono nata e cresciuta a Brissago, che tra l’altro posso permettermi di dirvi che è un paese di una bellezza unica? No, non vivevo sulle isole, ma come tutti i brissaghesi le ammiravo dalla terra ferma. Che poi pensandoci: quanti comuni possono vantare pure delle isole? Pochissimi. Tra i molti ricordi legati alla mia infanzia, […]

Continua a leggere

Torta tiramisù

Non so che microclima particolare ci sia sulle rive del Lago Maggiore, ma per farvi capire nel giardino di famiglia abbiamo, oltre ai più comuni frutti della regione come cachi, fichi e ciliegie, anche limoni, lime, e kiwi. Kiwi immensi, saranno lunghi 8 cm e belli cicciottelli. Nell’annata da record mi ricordo che mio padre […]

Continua a leggere

Plumcake, dunque?

Vi siete mai chiesti cosa significhi plumcake? Se traducessimo letteralmente la parola, dovremmo avere a che fare con una torta di prugne. Ma in realtà, questa è solo l’origine del dolce che effettivamente nasce in Germania come una specie di crostata di prugne. Poi in Gran Bretagna è diventato il pound cake, dove farina burro […]

Continua a leggere

Apfelwähe

Anche voi avete dei profumi che vi ricordano l’infanzia? Io sì, e sono quasi tutti legati ai piatti che mi preparava mia nonna. Ricordo che salendo le scale dietro casa sua, provavo ad indovinare cosa avesse preparato. E spesso e volentieri ci azzeccavo, un fiuto migliore di un pastore tedesco. Il brasato? Beh, era semplicissimo […]

Continua a leggere