Arrivano i Re Magi

In Svizzera ne viene venduta praticamente una per ogni famiglia, ma è possibile prepararla con successo anche in casaForse sono le mie origini d’oltre Gottardo, o forse la mia età, ma non ricordo di aver mai festeggiato la befana durante la mia infanzia. A dirla tutta, credo proprio che ne ignorassi l’esistenza perché per noi […]

Continua a leggere

Ho ho ho!

Il mio Natale ideale? La famiglia, la neve, uno chalet, un fuoco acceso, un albero gigante ed una tavola imbandita. Aggiungo l’emozione e l’attesa, un tocco di magia ed anche qualche sorpresa sotto l’albero. Chiedo troppo? Forse si, però in questo periodo che ci avvicina al Natale, sognare è ancora più bello. Per essere più […]

Continua a leggere

Aargauer Rüeblitorte

Parliamoci chiaro: chi di noi, in tempi non sospetti, quando davanti al bancone della pasticceria poteva scegliere una torta, non si fiondava su quella di carote unicamente per poter mangiare la carotina di marzapane che la decora? Io sì, sempre. Poi ovviamente amavo anche il resto della torta, partendo dalla glassa ovviamente. I miei figli […]

Continua a leggere

Non è Pavlova

Ho passato ore a pensare “Che cosa propongo come ricetta per la festa della mamma?”. Ho pensato, navigato nel web in cerca di spunti. E poi ci sono arrivata! Siamo nella stagione delle fragole, dunque per le mamme si crea un dolce leggero decorato con questo frutto dal colore dell’amore. Pavlova! Con panna e fragole, […]

Continua a leggere

Choco Dream

Ho questo piccolo problema. Che non sarebbe un grande problema se poi, anche solo rare volte, non si finisse per sprecare del cibo. È un tema che mi preme parecchio, perché passando diverso tempo ai fornelli mi sembra davvero un gran peccato non limitare gli sprechi. Ma ecco, a casa siamo in 4, e a […]

Continua a leggere

Torta d’autunno

Avevamo un giardino, anzi due. Uno davanti alla casa, l’altro dietro. Nel primo primeggiavano gli alberi da frutto ed un prato che mia nonna teneva come un oracolo, sempre tagliato al millimetro. Nel secondo un roseto, tante camelie, qualche cespuglio dal nome a me sconosciuto, e poi lei. Non sembrava nemmeno una pianta. Era lì, […]

Continua a leggere