Peanut butter porridge

Non so voi, ma io la colazione me la mangerei anche a pranzo e a cena. Adoro, semplicemente adoro, tutte le cose sfiziose che si possono portare in tavola quando si parla di breakfast! Treccia calda con burro e marmellata, un piatto di frutta, porridge, cappuccino, spremute, vogliamo continuare? Sì, dimenticavo i muffins, i pancakes con lo sciroppo d’acero e…se vogliamo proprio esagerare, uova strapazzate. Momenti luculliani che, però, forse è meglio riservare al fine settimana (altrimenti dovremmo quotidianamente passere l’altra metà della giornata a cercare di smaltire il tutto in palestra). Vista la mia curiosità rispetto all’argomento, da anni in rete seguo diversi blogs di cucina e mi piace scoprire nuovi modi sani per far decollare al meglio la nostra giornata. Perché, intendiamoci, non si può vivere solo di brioche e cappuccino. Dunque: cosa ne dite di provare a preparare una colazione super nutriente, da guarnire a piacere, che io classifico senza indugio nella categoria dei “comford food”? Una bowl piena di gusto e calore, che potete personalizzare seguendo i vostri gusti. E per convincervi ulteriormente, vi comunico che il burro di noccioline non è solo una golosità senza eguali, ma è anche un alimento ricco di proteine, omega 3 e omega 6, vitamine e sali minerali. Iniziamo a cucinare?

Difficoltà: bassa
Tempo di preparazione: 5 minuti
Tempo di cottura: 2 minuti

Ingredienti per una persona
50 grammi di fiocchi di avena
3 dl di latte vegetale o di mucca (io uso quello di mandorla)
Un cucchiaio di burro di arachidi
Un cucchiaio di sciroppo d’acero
Un pizzico di sale dell’Himalaya
Frutta per guarnire (io ho usato fragole, lamponi e banana)

La sera prima, mettete ammollo l’avena nel latte e trasferite in frigorifero (io metto tutto direttamente nel frullatore che uso anche per gli smoothies). Il mattino seguente aggiungete tutti gli altri ingredienti, tranne la frutta, e frullate il tutto. Se avete usato i fiocchi di avena fini, potete anche evitare di frullare, basterà mischiare bene e far sì che gli ingredienti siano ben amalgamati. Se invece avete usato i fiocchi grossi, frullate per ottenere un risultato davvero cremoso. Trasferite il composto in un pentolino e cuocete, mescolando continuamente, finché il porridge non sarà della consistenza desiderata (più cuocete, più diventa denso). Fate raffreddare leggermente e decorate a piacere con frutta, oppure noci, semi, granola, pezzetti di cioccolato fondente, cannella, yogurt greco. Insomma: sbizzarritevi!


ENGLISH VERSION RECIPE

Ingredients for one person

50 grams oats
3 dl vegetable milk (for me almond milk)
1 Tablespoon peanut butter
1 Tablespoon maple syrup
A pinch Himalayan salt
Fruits of your choice to garnish

Mix the oats and the milk and soak overnight (in the fridge). Put all the ingredients in a food processor (except the fruits) and mix until smooth. Put the mixture in a pot and heat  until your reach the desired consistency (the more you cook the oats, the more it gets dense). Transfer to a bowl and garnish with the fruits, or nuts, seeds, granola, chocolate, cinnamon, greek yogurt…whatever you like…and enjoy!

Una risposta a "Peanut butter porridge"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...