Weggli & Schoggi

Che giorno è oggi? Martedì? Venerdì? Non cambia molto. In questo periodo ogni giorno per noi è come fosse domenica. Guardo dalla finestra e catturo un mondo in “fermo immagine”. Nulla si muove. È un quadro statico. Ma dentro le case c’è un mondo che va avanti. Un mondo fatto di nuovi orari, nuove abitudini, nuove paure e nuove speranze. Noi, il Ticino. Noi, la Svizzera. Noi, il Mondo. Improvvisamente catapultati in una nuova realtà che ci allontana fisicamente, ma sembra connetterci con il cuore. Sarà un periodo, finirà. Nel frattempo la maggior parte di noi sta a casa, e diciamocelo: è dura, ma pensiamo a chi a casa non ci può stare, per un motivo, o per l’altro. Dunque facciamo tesoro di questo tempo, non buttiamolo via. Ce lo stanno dando, usiamolo. Per imparare, per conoscerci meglio, per stare con i nostri figli, per iniziare un nuovo libro, per cucinare, per dormire qualche ora in più. Le giornate possono essere sfruttate al meglio anche stando tra le mura domestiche, soprattutto se non le si spreca e si cerca di avere un approccio positivo. E se dovesse prendervi un attimo di nervosismo o sconforto, andate in cucina, prendete farina, acqua, sale, lievito ed iniziate ad impastare. Dicono sia una forma di meditazione, ed in tavola potrete portarne un delizioso risultato. Oggi, oggi si fa il pane.

Difficoltà: media
Tempo di preparazione: circa 2 ore (con pause per la lievitazione)
Tempo di cottura: 15 minuti

Ingredienti per 10 Weggli

330 grammi di farina bianca
8 grammi di sale
8 grammi di zucchero
25 grammi di lievito fresco
2 dl di latte intero tiepido
15 grammi di acqua
40 grammi di burro ammorbidito
Latte q.b. per spennellare

Mettete la farina, il sale e lo zucchero in una terrina. Mescolate. Aggiungete il lievito spezzettato, il latte tiepido e l’acqua. Iniziate ad impastare finché il composto risulterà omogeneo. Aggiungete ora il burro e continuate ad impastare, all’inizio sembrerà che il burro non si amalgami: continuate ad impastare e vedrete che si incorporerà. Impastate a lungo, finché il composto sarà ben elastico. Mettetelo in una terrina, copritelo con un canovaccio umido e lasciatelo riposare nel forno spento per 30 minuti. Suddividete l’impasto in due parti, ognuna delle quale va poi divisa in 5 parti, così otterrete 10 pezzi. Formate dei panini rotondi, dovrete eventualmente impastarli nuovamente un pochino per dare loro una forma rotonda e liscia. Sistemateli su una teglia ricoperta con carta da forno, e copriteli nuovamente con il canovaccio umido. Sistemate la teglia nel forno spento per altri 30 minuti.

Prendente un coltello normale, quello con cui mangiate per intenderci e, usandolo al rovescio (la lama verso l’alto), intagliate i panini a metà. Dovete arrivare fino in fondo, ma lasciando una strisciolina sottile di impasto che tenga unite le due parti. Lasciateli nuovamente lievitare per 5 minuti, poi spennellateli con del latte. Lasciate lievitare nuovamente (senza coprirli) per 40 minuti.

Accendete il forno a 220 gradi (statico, non ventilato).
Spennellate nuovamente i panini con del latte prima di infornarli.
Infornate i panini posizionando la teglia al centro del forno, ed abbassate subito la temperatura a 200 gradi. Dopo 2 minuti, aprite il forno e con le mani spruzzate un po’ di acqua sulle pareti del forno. Richiudetelo e fate cuocere i panini per altri 13 minuti (15 in totale).

Togliete i panini dal forno e fateli raffreddare.

Se non li mangiate tutti entro 1-2-giorni, potete anche congelarli.

ENGLISH VERSIONE RECIPE

Difficulty: medium
Preparation time: about 2 hours (with leavening breaks)
Cooking time: 15 minutes

Ingredients for 10 “Wegglis”

330 grams of white flour
8 grams of salt
8 grams of sugar
25 grams of fresh yeast
2 dl of warm whole milk
15 grams of water
40 grams of softened butter
Milk to brush as needed

Put the flour, salt and sugar in a bow and mix.
Add the chopped yeast, warm milk and water. Start kneading until the mixture is homogeneous. Now add the butter and continue to knead, at the beginning it will seem that the butter does not mix: continue to knead and you will see that it will be incorporated. Knead for a long time, until the mixture is well elastic. Put it in a bowl, cover it with a damp cloth and let it rest in the oven (turned off) for 30 minutes. Divide the dough into two parts, each of which is then divided into 5 parts, so you will get 10 pieces. Form some round buns, you will eventually have to knead them again a little to give them a round and smooth shape. Place them on a baking tray covered with parchment paper, and cover them again with the damp cloth. Place the pan in the (turned off) oven for another 30 minutes.

Taking a normal knife (the one you eat with) using it upside down (the blade facing upwards), cut the sandwiches in half. You have to go all the way down, but leaving a thin strip of dough that holds the two parts together. Let them rise again for 5 minutes, then brush them with milk. Let rise again (without covering them) for 40 minutes.

Turn on the oven at 220 degrees (static, unventilated).
Brush the buns again with milk before putting them in the oven.
Bake the sandwiches by placing the pan in the center of the oven, and immediately lower the temperature to 200 degrees. After 2 minutes, open the oven and with your hands sprinkle a little water on the walls of the oven. Close it and cook the sandwiches for another 13 minutes (15 in total).

Remove the buns from the oven and let them cool.

If you don’t eat them all within 1-2 days, you can also freeze them.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...