Yellow lemons…

Lo ammetto, non sono una grande amante delle crostate. Non saprei neanche dirvi il perché, ma se devo scegliere tra una torta morbida e cremosa, o una crostata, scelgo la prima. Sarà che sono cresciuta a suon di torte mele sofficissime, e che a casa le crostate non le ha mai preparate nessuno, o sarà che spesso quelle che ho assaggiato al ristorante o da amici erano alla marmellata e per me sono troppo dolci. Chissà. Però faccio volentieri eccezione per la crostata al limone, perché non so resistere alla sua crema. Trovo che quel sapore un po’ asprigno sia in perfetto contrasto con la frolla dolce, e assieme siano semplicemente pazzeschi. 

E così, come dice il detto: “Se la vita ti da dei limoni, tu fai una limonata”, io ho voluto esagerare e sono andata ben oltre. Premetto che in casa abbiamo sempre tanti limoni perché li uso spesso, ed in questo periodo ne abbiamo anche di più perché abbondiamo con le spremute di agrumi….insomma, per farla breve, ne ho presi alcuni ed in quattro e quattr’otto ho creato questa crostata. Tempo necessario? Poco, perché nella mia ricetta la frolla non deve riposare a lungo in frigorifero. Ingredienti? Sono certa che li avete in frigorifero. Risultato? Delicato, e qui in casa piace a tutti (il che credetemi, ancora una volta, è una garanzia!).

Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 40 minuti

Ingredienti

Per la frolla:
280 grammi di farina
80 grammi di zucchero
1 uovo più 1 tuorlo
80 grammi di burro
buccia grattugiata di 1 limone biologico
1 mezza bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
Per la crema:
130 grammi di zucchero
250 ml acqua
30 grammi maizena
30 grammi di burro
1 uovo
Succo e buccia di 1 limone biologico

Iniziate preparando la crema, così mentre farete la frolla si raffredderà e potrete infornare subito la crostata.

In un pentolino, mescolate lo zucchero assieme alla scorza di limone grattugiata e alla maizena. Aggiungete l’acqua poco alla volta, e mescolate con una frusta da cucina in modo che non si formino dei grumi. Mettete sul fuoco e portate a bollore, quando la crema di addensa toglietela dal fuoco e fatela raffreddare. Aggiungete poi l’uovo ed il succo di limone sempre mescolando. Tenete da parte.
Accendete il forno a 170 gradi (statico).

Per la frolla: mettete lo zucchero, il sale, il burro, la scorza di limone, l’uovo ed il tuorlo in una terrina. Mescolate con una forchetta. Aggiungete poi la farina ed il lievito, poi impastate finché non otterrete un composto liscio. Se serve, aggiungete un cucchiaio di farina in più (dipende dalla grandezza delle uova che userete).
Stendete la pasta (con il matterello) su una superficie infarinata. Lo spessore della frolla deve essere di circa 4 mm. Trasferite la frolla in una teglia per crostate precedentemente imburrata ed infarinata. Tenete un bordo alto circa 1.5 cm, tagliate la frolla in eccesso. Bucherellate la frolla e mettetele un attimo in frigorifero. Spianate nuovamente i resti di frolla e create delle decorazioni per la crostata (io ho fatto dei fiorellini e dei cuoricini). Quando la crema di limone si sarà raffreddata, versatela sopra alla frolla. Infornate a 170 gradi per 40 minuti nella parte bassa del forno.

Quando la torta sarà cotta, toglietela dal forno e fatela raffreddare. Nel frattempo fate cuocere per dieci minuti nel forno (a 180 gradi) le decorazioni di frolla.
Decorate la torta con le decorazioni che avete creato ed estraetela dalla tortiera quando si sarà ben raffreddata. Si conserva in frigorifero per circa 3 giorni.

 

ENGLISH VERSION RECIPE

Difficulty: easy
Preparation time: 20 minutes
Cooking time: 40 minutes

Ingredients

For the pastry:
280 grams of flour
80 grams of sugar
1 egg plus 1 yolk
80 grams of butter
grated peel of 1 organic lemon
1 half sachet of baking powder
1 pinch of salt
For the cream:
130 grams of sugar
250 ml water
30 grams cornstarch
30 grams of butter
1 egg
Juice and peel of 1 organic lemon

Start by preparing the cream, so as you make the pastry it will cool down and you can bake the tart immediately.

In a saucepan, mix the sugar together with the grated lemon zest and cornstarch. Add the water a little at a time, and mix with a kitchen whisk so that no lumps form. Put on the fire and bring to the boil, when it thickens remove it from the heat and let it cool. Then add the egg and lemon juice, stirring constantly. Keep it aside.
Turn on the oven at 170 degrees (static).

For the pastry: put the sugar, salt, butter, lemon zest, egg and yolk in a bowl. Stir with a fork. Then add the flour and baking powder, knead until you get a smooth mixture. If needed, add an extra spoonful of flour (depending on the size of the eggs you will use).
Roll out the dough (with a rolling pin) on a floured surface. The thickness of the pastry should be approximately 4 mm. Transfer the pastry to a previously buttered and floured pie pan. Hold an edge about 1.5 cm high, cut the excess pastry. Prick the pastry and put it in the fridge for a moment. Flatten the remains of the pastry again and create decorations for the tart (I made some little flowers and hearts). When the lemon cream has cooled, pour it over the pastry. Bake at 170 degrees for 40 minutes in the lower part of the oven.

When the cake is cooked, remove it from the oven and let it cool. In the meantime, cook the pastry decorations for ten minutes in the oven (180 degrees).
Decorate the cake with the decorations you have created and remove it from the pan when it has cooled well. It can be kept in the refrigerator for about 3 days.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...