La terra dei cachi

Che di bowls ne sono pieni i menu. È proprio una moda che al momento non ha un freno, e per chi le ama quanto le amo io, è un vero piacere quando al ristorante può scegliere la sua ciotola preferita. Bowl’s lovers, mi capite vero? Agli inizi era riso, salmone, mango, avocado ed edamame, poi il riso si è trasformato in orzo o riso venere, il salmone in branzino, il mango in cavolo nero e gli edamame in patate dolci. Questo per dire che la bowl potete davvero crearvela a piacimento, con una piccola regola per cui ci vorrebbe una base fatta di carboidrati (ma c’è anche chi usa la rucola o un’insalata mista tagliata finemente per una versione più leggera), e poi si continua coprendo la base con del pesce crudo marinato nella soia ed olio di sesamo e si prosegue con delle verdure colorate, cotte o crude. E per una versione vegetariana, optare per della feta a cubetti o un formaggino di capra al posto del pesce crudo rimane sempre un’idea vincente. Chi invece proprio non volesse nessun ingrediente di origine animale nella propria bowl, ha comunque la scelta tra tofu, seitan o ceci croccanti cotti al forno. Ed ora veniamo al dunque: visto che in cucina amo seguire i ritmi della natura, oggi con un po’ di fantasia vi propongo una bowl fatta con il caco mela cotto in padella, un formaggino di capra gratinato al miele, e…ed il resto ve lo svelo nella lista degli ingredienti.

Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: circa 6 minuti

Ingredienti per una persona (1 bowl)

1/2 cicoria trevisana
50 grammi di formentino
1 caco mela (detto anche Persimon)
1 formaggino di capra (büscion), circa 100 grammi
1 cucchiaio di miele liquido
una manciata di noci tostate in padella (senza olio)
i chicchi di mezzo melograno
succo di mezzo limone o aceto q.b.
sale, pepe della Vallemaggia, olio di oliva q.b.

Tagliate finemente la cicoria trevisana, lavatela ed asciugatela. Lavate ed asciugate bene anche il formentino. Sistemate le insalate in una bowl (ciotola capiente). Lavate il caco mela, tagliatelo a fette spesse circa 1 cm e fatelo cuocere in una padella antiaderente per circa 3 minuti per lato. Sistemate il formaggino di capra tagliato a fette spesse 1.5 cm su una pirofila ricoperta con carta forno, versatevi sopra il miele ed un po’ di pepe della Vallemaggia, poi cuocetelo brevemente nella parte alta del forno a 200 gradi modalità grill, finché non si sarà formata una crosticina (ci vorranno circa 4-5 minuti). Componete ora la vostra bowl disponendo le fette di caco sopra alle insalate, poi il formaggino e per ultimo i gherigli di noce ed i chicchi di melograno. Condite il tutto con un dressing fatto con del buon olio di oliva, un pizzico di sale e del succo di limone fresco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...